Questione salariale: l’allarme di Pezzotta, la proposta di Bianchi-Fadda-Tronti

I salari devono crescere nell’interesse di tutti: lo dicono un po’ tutti, dalla Banca centrale europea in giù, eppure i sindacati sembrano fermi.

Lo sottolinea Savino Pezzotta in un breve commento inviato al 9marzo.it; commento che osserva come la questione salariale sia assente nella recente intervista di Anna Maria Furlan al Corriere della Sera.

Il tema della questione salariale è stato posto ai sindacati da un documento presentato nei mesi scorsi da Giuseppe Bianchi, Sebastiano Fadda e Leonello Tronti, intitolato “Per una ripresa delle politiche salariali espansive”, che è possibile consultare a questo link. Come spiega in particolare Leonello Tronti in un intervento sul Diario del lavoro, è ora di usare la “frusta” dei salari per far crescere la produttività, invece di aspettare che prima sia la produttività a crescere. E infatti, sono vent’anni che si aspetta, e intanto abbiamo il doppio record negativo di salari più bassi e produttività più bassa.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...